Blog: http://Luce-del-mattino.ilcannocchiale.it

Il mio amico

Meno di un anno fa, è scomparso il mio adorato e fedele cane Buc, per me  era un grande amico.
Era un cane sensibile, amichevole con tutti e paurosone, come un cucciolone un po' troppo cresciutello.
Aveva degli occhi scuri che trasmettevano tutte le emozioni che provava; infatti prima che lo adottassimo aveva ricevuto shock morali e fisici che non poteva dimenticare.
I primi tempi non abbaiava nemmeno, aveva paura di salire le scale e non si avvicinava ad oggetti che non conosceva.
Era affamato di carezze, ne cercava dappertutto! Perfino dagli estranei; secondo me era il cane più bello che esistesse, era un incrocio tra  un pastore tedesco e l'altro... sinceramente non lo so!
Il suo pelo era meraviglioso! Al tatto era morbido come il cotone e liscio come seta e si alternava tra pelo ondulato sulla schiena, liscio sulla testa e la coda e ricciolo nelle zampe, era stupendo!
I primi tempi dopo la sua scomparsa pensavo che fosse una delle sue solite scappatelle, ma quando ho realizzato che non sarebbe più tornato sentii come un pugno allo stomaco, senza riuscire a piangere, e questo è quello che mi dispiace di più. 

Pubblicato il 15/8/2007 alle 13.18 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web